SERIE A/2

Pallanuoto, sconfitta indolore per il TeLiMar Palermo nell'ultima giornata: accesso ai play off

di

Il TeLiMar Palermo perde in casa contro l'Arechi Salerno nell'ultima giornata del girone di ritorno del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A2 Sud.

Una sconfitta indolore visto che già la scorsa settimana i palermitani avevano ottenuto l'accesso ai play off come secondi classificati. Sono 44 i punti stagionali del TeLiMar che adesso devono concentrarsi per la fase finale.

All’Olimpica di Palermo, l'Arechi  vince per 11-9 e si salva senza passare dai play-out. I padroni di casa rincorrono per tutto il match gli ospiti, affamati di vittoria. Riescono ad agguantare il pareggio per due volte nell’ultimo quarto, ma la cattiveria agonistica degli uomini di Nando Pesci è tanta.

Prossimo appuntamento l’8 giugno alla Piscina Olimpica di viale del Fante, per la prima sfida delle semifinali che vedranno il TeLiMar contrapposto al President Bologna. Gli emiliani, infatti, vincendo oggi in casa contro il Civitavecchia hanno conquistato all’ultima giornata il terzo posto del girone Nord davanti al Lavagna.

"Onore all’Arechi che ha giocato, a differenza nostra, una grande partita, vincendola meritatamente - ha detto Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar -. La nostra prestazione è stata sottotono, probabilmente per la già matematica seconda posizione in classifica conquistata sabato scorso, oltre che per il carico di lavoro sostenuto dai nostri nel corso della settimana in cui abbiamo lavorato già in preparazione dei play-off, caricando molto, ed anche per il notevole minutaggio dato alle nostre seconde linee, che saranno essenziali per il tour de force di semifinali e finali play-off, che dovremo giocare in tredici".

Infine una piccola polemica da parte del presidente: "Unico aspetto che mi riservo di chiarire con il mio tecnico Quartuccio il non avere fatto scendere neanche per un tempo in acqua il nostro portiere titolare, il napoletano Andrea Lamoglia, perfettamente integro, dando totale spazio - conclude - al nostro storico portiere di casa Alessandro Sansone".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X