stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Coronavirus e crisi, allarme da Palermo: "Ai Comuni servono soldi subito"
ANCI SICILIA

Coronavirus e crisi, allarme da Palermo: "Ai Comuni servono soldi subito"

coronavirus, fase 2, Leoluca Orlando, Palermo, Politica

"Sono preoccupato, sono preoccupato, sono preoccupato. Sta passando l’idea del libera tutti già da qualche giorno e per me tutto ciò è un’incognita piena di rischi. Questa corsa dei presidenti di Regione che fanno gli aspiranti virologi la trovo pericolosissima. Fintanto che non si trova il vaccino l'epidemia può sempre tornare. Ricordo che ci sono Regioni ancora in piena crisi. Quindi, va usata molta prudenza". Così il sindaco di Palermo e presidente AnciSicilia, Leoluca Orlando, in un’intervista al Giornale di Sicilia.

"Oggi il principio dei principi è il diritto alla salute. E’ il chiodo a cui appendere ogni ragionamento, ogni ripartenza, ogni inizio", sottolinea Orlando, secondo cui, comunque, "le risorse messe a disposizioni sono insufficienti. Ai comuni servono soldi subito".

"I sindaci - aggiunge - sono come i padri di famiglia: sono i più prossimi ai bisogni della gente. Ora, per potere resistere abbiamo bisogno di regole certe in base alle quali organizzare ciò che si può organizzare; e di liquidità. Altrimenti crolla tutto".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X