stampa
Dimensione testo
PALERMO

Rifiuti, l'Asael: "In Sicilia serve una riforma del sistema"

rifiuti, Matteo Cocchiara, Palermo, Politica
Matteo Cocchiara

"La politica prenda atto con urgenza che la Sicilia ha bisogno di una riforma del sistema dei rifiuti. È necessario dare ai comuni gli strumenti per tirarsi fuori da una voragine debitoria e, al tempo stesso, per gestire al meglio un problema che finora ha danneggiato l'immagine dell'Isola". Ad affermarlo è il presidente dell'Asael, associazione che riunisce gli amministratori locali siciliani, Matteo Cocchiara, in vista della ripresa dei lavori dell'Assemblea regionale siciliana sul ddl di riforma della gestione integrata dei rifiuti.

"L'avvio del dibattito a Sala d'Ercole ha evidenziato poca consapevolezza sull'importanza, quasi vitale, della riforma di un sistema che non riesce più a rispondere alle esigenze del territorio", aggiunge Cocchiara, secondo cui la precedente legge 9 del 2010 "ha rappresentato un vero fallimento" dal momento che "non è stata applicata nel suo complesso in quasi dieci anni".

Cocchiara poi prosegue: "L'attuale sistema non può continuare ad accumulare costi insostenibili per i cittadini che pagano le tasse. Gli sforzi per la raccolta differenziata, inoltre, vengono resi pressoché inutili da una impiantistica insufficiente. Il risultato - conclude il presidente dell'Asael - è lo scarico di questi problemi sulla fiscalità locale e sulle amministrazioni comunali che sono ormai al collasso".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X