L'EVENTO

"Animiamo l'Europa", le Acli di Palermo a Palazzo delle Aquile per difendere l'identità europea

di

Difendere l'identità europea è l'obiettivo della giornata nazionale "Animiamo l’Europa", che si è svolta ieri. A Palermo una delegazione delle Acli, guidata dal presidente Nino Tranchina, è stata accolta dagli Assessori Giovanna Marano e Leopoldo Piampiano a Palazzo delle Aquile, sede del Consiglio comunale di Palermo.

L’iniziativa, che è stata lanciata da Romano Prodi ed è stata accolta da tutte le sedi Acli del territorio nazionale, ha l'obiettivo di esporre, nel primo giorno di primavera e dedicato a San Benedetto Patrono d'Europa,  le due bandiere dell'Europa e dell'Italia, quali simbolo dell'unità e della solidarietà dei popoli.

Tra gli altri erano presenti, in rappresentanza del presidente del Consiglio, i Consiglieri Bertolino e Chinnici, i dirigenti Acli Toni Costumati, Gaspare Carbone, Mimmo De Lisi, Roberto Cipriano, Epifanio Cannariato ed un gruppo dei giovani del Servizio Civile.

"La scelta delle Acli di Palermo - dichiara il presidente provinciale Nino Tranchina - della Sala Consiliare di Palermo non è casuale, in quanto il Palazzo del Governo è il luogo simbolo per un'Europa sempre meno degli Stati ed ancor di più delle citta e delle comunità".

"Siamo preoccupati - conclude Tranchina - perché negli ultimi anni abbiamo assistito, nel panorama europeo e non solo,  al riemergere del nazionalismo e dei problemi legali all'identità nazionale che ritenevamo superati con il pensiero dell'Europa unita".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X