DOPO L'INCHIESTA

Blutec, l'amministratore giudiziario: "Al lavoro per salvare lo stabilimento di Termini Imerese"

"Nella prima settimana di lavoro abbiamo avviato le operazioni di 'immissione in possesso', che stanno proseguendo regolarmente. In questi giorni, a tratti frenetici, abbiamo concentrato tutte le nostre energie nel dare continuità alle attività aziendali: abbiamo infatti sul tavolo diversi dossier funzionali alle iniziative presenti e future". Lo afferma, in una nota, Giuseppe Glorioso, amministratore giudiziario di Blutec dopo il sequestro della società nell'ambito dell'inchiesta che ha portato all'arresto dei vertici aziendali.

"Sempre nell'ottica di continuità, abbiamo preso parte a importanti incontri con i principali clienti di Blutec, e in particolare, si è proceduto ad una fruttuosa presa di contatto con i vertici di Fca, con l'obiettivo di valorizzare una collaborazione storica e radicata. Sono inoltre in corso i contatti con potenziali investitori - aggiunge Glorioso -. Questa amministrazione giudiziaria ha fin da subito cercato di fugare le comprensibili perplessità sorte da parte di operatori economici nazionali e internazionali, rendendosi immediatamente disponibile a ogni forma di collaborazione. Infine abbiamo partecipato a diversi incontri istituzionali, cui seguiranno tavoli tecnici congiunti con le rappresentanze sindacali".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X