Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Palermo, vetrina in frantumi in un negozio cinese in via Lincoln: i ladri scappano con l'incasso

Un nuovo furto con spaccata in città. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini

Ennesimo furto della banda spaccavetrine a Palermo. I malviventi sono entrati in azione nella notte in via Lincoln, nel tratto più vicino alla stazione centrale: intorno alle 4 hanno colpito la vetrata dell'ingresso di un negozio gestito da un commerciante cinese e hanno passato al setaccio il locale. I ladri si sono impossessati di una cassetta di sicurezza che era custodita in un bancone e che conteneva i soldi dell'incasso, si sono dati subito dopo alla fuga. Il bottino ammonta a circa mille euro.

Quando è stato lanciato l'allarme, sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno effettuato i rilievi e avviato le indagini per risalire ai responsabili. Al vaglio ci sono le immagini delle telecamere della zona, che potrebbero avere ripreso la banda ancora una volta in azione nel capoluogo.

Soltanto pochi giorni fa nel mirino è finito un bar di Altarello. La vetrina è stata infatti spaccata al «Caffè Portello», dove è stata anche forzata la porta d’ingresso. I malviventi hanno poi manomesso le slot machine e le macchinette per cambiare i soldi.

Il 2 giugno un altro colpo: in due sono entrati in azione in via Sampolo. I due ladri sono stati ripresi dalle telecamere piazzate all’esterno del locale in cui è avvenuto il furto, la rosticceria «Na mamà». I ladri hanno prima mandato in frantumi la vetrina e una volta all’interno hanno portato via il registratore di cassa. Come la stessa titolare ha riferito ai poliziotti, in cassa c’erano appena quaranta euro.

Caricamento commenti

Commenta la notizia