stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Morto in un incidente a Palermo, dopo sette anni i familiari saranno risarciti
LA SENTENZA

Morto in un incidente a Palermo, dopo sette anni i familiari saranno risarciti

incidente, Palermo, Cronaca
L'avvocato Emanuele Gualniera

Con una sentenza del tribunale di Palermo, il giudice Paolo Criscuoli ha disposto un risarcimento per i familiari di Antonino Ribaudo (difesi dall'avvocato Emanuele Gualniera), morto nel 2014 a soli 34 anni in un incidente stradale che ha coinvolto il suo scooter. Il tribunale ha condannato la UnipolSai Assicurazioni a risarcire la famiglia dell'uomo, deceduto a causa del sinistro avvenuto in via Aloi, a Falsomiele, l'11 dicembre di sette anni fa.

L'incidente fu inizialmente oggetto di un giallo per quanto riguarda le dinamiche: Antonino Ribaudo era stato trovato sull'asfalto con una profonda ferita alla testa, ma i vigili urbani giunti sul luogo non avevano trovato alcun mezzo. Secondo il tribunale però le indagini del tempo furono superficiali, tanto da archiviare il procedimento penale nei confronti di ignoti.

Le nuove indagini, le testimonianze e la perizia tecnica (effettuata dall'ingegnere Antonino Gualniera) hanno accertato come la vittima fu effettivamente travolta da un'auto pirata poi allontanatasi senza prestare soccorso. La sentenza del tribunale ha disposto il risarcimento danni per la famiglia di Ribaudo.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X