stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo: taverna "fantasma" scoperta allo Zen, scatta sequestro e multa per il gestore 80enne
POLIZIA

Palermo: taverna "fantasma" scoperta allo Zen, scatta sequestro e multa per il gestore 80enne

abusivismo, droga, Zen, Palermo, Cronaca
Taverna abusiva scoperta allo Zen a Palermo

Una taverna "fantasma" è stata scoperta allo Zen durante i controlli sul territorio da parte della polizia di Palermo. Gli agenti hanno notato un fabbricato in lamiera che ha destato stupore e curiosità. Servizi e riscontri svolti dai poliziotti della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura hanno infatti accertato che fosse in realtà un’attività di somministrazione di bevande, gestito da un uomo con l’ambizione di farne una sorta di pub.

Al suo interno, infatti, il gestore, che per tanti anni aveva svolto il servizio di raccolta rifiuti, aveva scelto di adottare un arredamento quanto meno “sui generis”, facendo ricorso a centinaia di suppellettili, certamente recuperate durante la sua attività lavorativa, accumulate ed ammassate. C'erano anche due top in muratura, decine di bicchieri in vetro, due banconi frigo industriali contenenti birre e bevande analcoliche che l’ottantenne rivendeva agli avventori, in assoluta clandestinità,  essendo sprovvisto di qualsiasi titolo autorizzativo. L’attività commerciale è stata sequestrata e all’uomo sono state contestate violazioni che comporteranno sanzioni che vanno da 4 mila a 24 mila euro.

Inoltre, durante i controlli nel quartiere Zen, i poliziotti hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, N. R., 47enne pregiudicato palermitano.

Gli agenti del Commissariato di San Lorenzo e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico,  dando seguito ad attività info-investigative, sono intervenuti presso l’abitazione dell’uomo, in via Fausto Coppi, per effettuare una  perquisizione.

Nel cavedio degli scarichi fognari all’interno del bagno, i poliziotti hanno trovato un sacchetto in plastica contenente 259 dosi di hashish, 3 panetti della stessa sostanza ed una banconota da 20 euro. La droga, circa 600 grammi, ed il denaro ritenuto provento dell’attività di spaccio, sono stati sequestrati.

L’uomo, che ha ammesso la responsabilità della detenzione della droga, è stato arrestato nella flagranza di tale reato ed è stato condotto presso la locale Casa Circondariale di Pagliarelli “Antonio Lorusso”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X