stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cadute le accuse di abusi sui figli, assolto un posteggiatore di Palermo
LA SENTENZA

Cadute le accuse di abusi sui figli, assolto un posteggiatore di Palermo

Assolto in appello dopo una condanna a 10 anni per un fatto gravissimo: violenza sessuale nei confronti dei figli. È la vicenda - raccontata da Leopoldo Gargano sul Giornale di Sicilia oggi in edicola - di un posteggiatore abusivo di Palermo.

Sentenza di primo grado ribaltata, dunque, per Francesco A., 42 anni, che lavorava nel centro storico, a due passi dall'Ars, e difeso dall’avvocato Salvatore Gambino, che è riuscito a convincere la terza sezione della Corte d’appello, presieduta da Dario Gallo, che le accuse erano contraddittorie, prive di riscontri concreti.

La storia risale a una decina di anni fa, quando i bambini avevano 8 e 10 anni e vivevano col padre in un’abitazione vicino al Policlinico di Palermo, mentre adesso sono stati tolti al genitore e sono stati adottati da famiglie che non vivono in città. E proprio dalla denuncia dalla mamma affidataria di uno dei ragazzino nacque l'indagine e poi il processo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X