stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Peschereccio di Terrasini, a Cinisi l'ultimo saluto a Giuseppe Lo Iacono
L'ULTIMO SALUTO

Peschereccio di Terrasini, a Cinisi l'ultimo saluto a Giuseppe Lo Iacono

peschereccio, Giuseppe Lo Iacono, Palermo, Cronaca
Foto di Marco Gullà

Cinisi piange Giuseppe Lo Iacono, uno dei tre marittimi del peschereccio «Nuova Iside» di Terrasini disperso da mercoledì pomeriggio. Oggi pomeriggio, alle 15, i funerali per dare l'ultimo saluto al 33enne.

La celebrazione, officiata dall’arciprete Don Antonio Ortoleva, si è svolta a porte chiuse nella Chiesa Madre di Cinisi, a cui hanno potuto partecipare solo 15 familiari, secondo le restrizioni imposte dall'emergenza coronavirus. All'esterno della chiesa si sono radunati amici e parenti per dare, sebbene a distanza, l'ultimo saluto all'uomo.

Giuseppe Lo Iacono lascia la moglie Cristina Alaimo e 7 figli minorenni: Matteo, Noemi, Desirè, Andrea, Alessia, Ismail Mattia e Thomas.

Il cadavere del 33enne è stato ritrovato ieri nel mare di Ustica e poi trasportato nel porto di Terrasini.  L'uomo era a bordo con il cugino 26enne Vito e il padre di quest’ultimo, Matteo, di 53 anni, che risultano ancora dispersi e per i quali sono ancora in corso le ricerche. I tre erano impegnati in una battuta di pesca di pescespada.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X