stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bottega di alcolici aperta e priva di autorizzazioni, scatta il sequestro a Palermo
QUARTIERE BALLARO'

Bottega di alcolici aperta e priva di autorizzazioni, scatta il sequestro a Palermo

Un locale per la somministrazione di alimenti e bevande è stato sequestrato a piazza Ballarò, a Palermo, dai poliziotti del commissariato Oreto Stazione. Il locale, che doveva essere chiuso a causa delle disposizioni per contenere l'emergenza coronavirus, è risultato aperto.

La titolare dell’esercizio stava seduta su di una sedia in plastica, posizionata sul marciapiede attiguo alla saracinesca, aperta, del negozio con accanto una cassetta contenente diverse bottiglie di vino, liquori, bicchieri di plastica ed apribottiglie, per vendere la propria merce ad eventuali clienti.

La donna, appena ha visto gli agenti, ha tentato di chiudere la saracinesca ma i poliziotti l'hanno bloccata e controllato il negozio.

Dalle successive verifiche amministrative, gli agenti, coadiuvati dal personale della Polizia Municipale, hanno scoperto, all’interno dei locali, un mobile espositore frigo, acceso e colmo di bevande di vario tipo, pronte per la vendita. Inoltre, su alcune mensole e sopra alcune sedie c'erano inoltre poste bottiglie di alcolici. La titolare dell’esercizio è risultata sprovvista delle prescritte autorizzazioni per la vendita e la somministrazione di alimenti e bevande, per cui si è proceduto al sequestro della bottega e di tutto il suo contenuto e alle relative contestazioni amministrative alla titolare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X