stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Villafrati in ansia per altri test sul coronavirus, il prefetto di Palermo: sanificazione nelle strutture con anziani
L'EPIDEMIA

Villafrati in ansia per altri test sul coronavirus, il prefetto di Palermo: sanificazione nelle strutture con anziani

coronavirus, Francesco Agnello, Palermo, Cronaca
Villafrati, zona rossa

Altri sei tamponi per i quali si attende l'esito a dipendenti della casa di riposo Villa delle Palme, test anche ad altri cittadini con patologie gravi o bisognosi di specifiche terapie. Villafrati isolata, zona rossa, prova a combattere l'emergenza e a frenare la diffusione del coronavirus.

Attualmente sono confermati i 50 anziani contagiati all'interno della struttura, ai quali si aggiungono i 22 operatori positivi. "La situazione è molto più serena rispetto a giorni scorsi - ha spiegato il sindaco Franco Agnello nel corso di una diretta Facebook -. Attendiamo l'esito degli altri sei tamponi, più quelli fatti su altri cittadini con patologie gravi o bisognosi di specifiche terapie. La popolazione sta rispondendo in modo eccellente, rispettando l'isolamento".

Ieri però la Cgil ha lanciato l'allarme sulle difficoltà all'interno della casa di cura. "Gli operatori della residenza per anziani di Villafrati sono in grave difficoltà, i dispositivi arrivati non sono sufficienti, chiedono aiuto. Chiedono presidi che non bastano più, mascherine con i filtri e quelle a copertura integrale, guanti resistenti, camici da buttare", hanno commentato il segretario generale della Funzione Pubblica Palermo Giovanni Cammuca e Michele Morello, responsabile terzo settore Fp Cgil Palermo.

Il grido di allarme si estende anche ad altre strutture dove il coronavirus si è insinuato. "Si rischia che queste case di riposo diventino delle Auschwitz per anziani - aggiungono Cammuca e Morello - I casi di contagio collettivo si vanno estendendo".

Ma il sindaco Agnello, nel suo ultimo intervento ha voluto rassicurare tutti. Anche nella casa di riposo, ha detto, "dopo la fase iniziale di scoramento e difficoltà, la situazione si è rasserenata".  Ieri intanto si è svolto il secondo incontro in videoconferenza tra il prefetto di Palermo Antonella De Miro e i segretari di Cgil Palermo Enzo Campo, Cisl Palermo Trapani Leonardo La Piana e il coordinatore Uil Palermo Gianni Borrelli. Il prefetto ha comunicato che presto si procederà con la sanificazione di tutte le strutture che ospitano gli anziani, le Rsa e i centri privati, dopo il caso di Villafrati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X