stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Protesi fantasma a Palermo, le accuse di un professore e di una dottoressa
LE INDAGINI

Protesi fantasma a Palermo, le accuse di un professore e di una dottoressa

OSPEDALI, sanità, Natale Francaviglia, Palermo, Cronaca
Nel riquadro il primario di Neurochirurgia, Natale Francaviglia

Le dichiarazioni e la consulenza di un medico del reparto, Luisa Grippi e di un docente di Catania, il professore Giovanni Federico Nicoletti, nominato ausiliario di polizia giudiziaria, sono state di fondamentale importanza nell'inchiesta sulle protesi fantasma alla Neurochirugia del Civico.

Le valutazioni di entrambi concordano riguardo ai presunti imbrogli relativi al numero e alle qualità dei materiali effettivamente impiantati durante le operazioni condotte dal primario Natale Francaviglia, finito agli arresti domiciliari.

La dottoressa Grippi già in passato era stata molto critica riguardo la gestione del reparto da parte del primario e nel corso dell’interrogatorio da parte dei carabinieri del Nas ha sottolineato diverse anomalie. Dubbi che, secondo l'accusa, sono stati poi confermati dalla consulenza del professore Nicoletti che ha visionato una trentina di casi nei quali, sempre secondo gli inquirenti, sono emersi gli imbrogli.

L'articolo completo sull'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X