stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Antimafia digitale, a Palermo si discute di rating reputazionale
IL CONVEGNO

Antimafia digitale, a Palermo si discute di rating reputazionale

Utilizzare il rating reputazionale digitalizzato per rafforzare il sistema di prevenzione antimafia, salvaguardando la libertà d'impresa e il mantenimento dei livelli occupazionali. Sarà questo il tema di 'Antimafia in Digitale - L'approccio innovativo del rating reputazionale', il convegno organizzato da Apart, Cropnews, Federazione consumatori e utenti, Inag, in collaborazione con Immobiliare Strasburgo srl a Socio Unico Erario in liquidazione, con la direzione e il coordinamento dell'Anbsc, (Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata), in programma lunedì 20 gennaio, dalle 9.30, al teatro Massimo di Palermo. Il rating reputazionale digitalizzato, un sistema di controlli e certificazioni on line, è stato adottato dalla Immobiliare Strasburgo.

"Uno strumento”, spiegano i liquidatori della società Donatella Di Nicola e Fabrizio Abbate “che costituisce un'assoluta innovazione in tema di prevenzione antimafia e anticorruzione, sicurezza, aumento della fiduciarietà delle transazioni, deflazione del contenzioso correlato a illeciti e inadempimenti contrattuali, con funzione di garanzia delle relazioni personali e lavorative di operatori economici, consumatori e utenti". Ai lavori è prevista la presenza di Bruno Frattasi, Direttore ANBSC, Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata e i contributi di Giovanni Cataldo, Comandate Regionale Arma dei Carabinieri Sicilia; Riccardo Rapanotti, Comandante Regionale Guardia di Finanza Sicilia e Renato Cortese, Questore di Palermo.

Alla tavola rotonda parteciperanno, tra gli altri, Carmelo Barbagallo, segretario nazionale della Uil e Giuseppe Massafra, segretario confederale delal Cgil, Eduardo Marotti, Presidente Crop News Onlus Cronache Reputazionali Oggettive Personalizzate; Giovanni Mottura, Presidente INAG – Istituto Nazionale Amministratori Giudiziari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X