stampa
Dimensione testo
GDS IN EDICOLA

Palermo, morto padre Bonaventura: diffondeva il Vangelo su Facebook

Padre Bonaventura, Palermo, Cronaca

Un infarto fulminante gli è stato fatale. È morto così, ieri mattina alle sette, padre Bonaventura Salvatore Cinà, il cappuccino punto di riferimento per tre generazioni di palermitani. Era nato a Bivona il 4 marzo 1929 ma i suoi novant'anni non sono mai stati un problema per lui, il frate più «social» di tutti.

Come si legge in un articolo sul Giornale di Sicilia a firma di Giusi Parisi, era un parroco che per evangelizzare aveva deciso di usare la tecnologia e raggiungere «in rete» migliaia di parrocchiani. Dall'infermeria conventuale, dove s'era ritirato negli ultimi anni, con la sua «missione» su Facebook (dove aveva quasi 5.000 amici) raggiungeva persone in tutto il mondo. E ogni giorno, alle nove del mattino, commentava la parola del Signore sulla sua pagina Fb. Ma non sapeva che quella di domenica sarebbe stata la sua ultima riflessione sul Vangelo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X