MAGISTRATURA

Bufera sulle procure, Criscuoli torna al tribunale di Palermo

Torna al tribunale di Palermo, dove riprenderà a fare il giudice, il togato del Csm Paolo Criscuoli che si è dimesso il 18 settembre. Lo ha deliberato il plenum del Csm, che ha anche preso atto della rinuncia a subentrargli del presidente del tribunale di Vasto Bruno Giangiacomo. Rinuncia che rende inevitabile la convocazione di nuove elezioni suppletive. Le consultazioni si dovrebbero tenere a dicembre. E la loro convocazione potrebbe arrivare a breve.

A ottobre si terranno invece le elezioni per sostituire altri due ex consiglieri della quota riservata ai pm. In tutto sono cinque i togati che si sono dimessi a Palazzo dei marescialli dopo il cosiddetto "scandalo" delle nomine emerso dalle intercettazioni dell'inchiesta di Perugia sul pm romano Luca Palamara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X