stampa
Dimensione testo
L'APPELLO

Confcommercio Palermo: "Nel centro storico serve più sicurezza per i commercianti"

confcommercio palermo, sicurezza a Palermo, Palermo, Cronaca
Patrizia Di Dio

"L'impegno dei commercianti e degli imprenditori, che hanno deciso di rimanere nel centro storico, che non può essere esclusivamente luogo di pub e ristoranti, deve essere affiancato da livelli di sicurezza che possano rendere sereno il lavoro di quanti credono ancora nelle attività in una parte della città che merita un’azione di rilancio definitivo". Lo dice il presidente di Confcommercio Palermo, Patrizia Di Dio, commentando recenti fatti di microcriminalità nel centro storico cittadino, che "ci fanno preoccupare non poco" anche se "riteniamo che Palermo sia una città abbastanza sicura".

"Confcommercio Palermo sta mettendo a punto alcune proposte per fare sistema - dice Di Dio -, un sistema di 'sicurezza partecipata', per esempio mettendo a disposizione gli impianti di videosorveglianza dei propri associati nell’ottica di una collaborazione con le forze dell’ordine, che ci auguriamo possano presto assicurare alla giustizia anche questi malviventi che hanno assaltato di recente le nostre attività commerciali".

"Certamente questi episodi non scalfiranno la fiducia che la classe imprenditoriale palermitana ripone nell’azione dello Stato contro la lotta al racket e alla criminalità", conclude Patrizia Di Dio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X