stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Svaligiò un appartamento di Cefalù, condannato a 6 mesi di carcere

di

La polizia di Stato ha arrestato, su disposizione della procura della Repubblica di Termini Imerese,  Anderson Gabriel La Scuola, 34 anni, residente a Cefalù e di origini brasiliane, accusato di  autore di un furto commesso in un appartamento e per questo condannato in via definitiva.

Il giovane era noto nella cittadina della provincia di Palermo per le sue intemperanze tanto da essere già noto e attenzionato dalla polizia.  Il furto in questione risale all'agosto 2013, quando La Scala, all'epoce 28enne, dopo aver svaligiato un appartamento, per un bottino di circa 16mila euro, si sarebbe soffermato a mangiare  in magazzino di pertinenza dell'appartamento. L'anali tecnico-biologiche sui resti di cibo furono determinanti a dare una svolta alle indagini. Dai risultati, gli agenti hanno chiuso il cerchio sul ragazzo che, nel frattempo si era reso irreperibile.

Successivamente, attraverso mirati servizi e controllando per alcuni giorni i luoghi solitamente frequentati dal giovane, i poliziotti sono riusciti a rintracciarlo a bordo di uno scooter, risultato rubato e sotto il cui sellino sono stati rinvenuti diversi monili e preziosi frutto del furto.

Per tali fatti il giovane è stato poi condannato in via definitiva e nei suoi riguardi è stato emesso l’odierno ordine di carcerazione.

Il 34enne è stato, pertanto, rintracciato,arrestato e trasferito nel carcere di Termini Imerese, dove dovrà scontare poco più di sei mesi di reclusione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X