stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Rapina a Palermo, cassiera incinta trasportata in ospedale

Nel supermercato Ferdico di viale Michelangelo

PALERMO. Una rapina è stata messa a segno questo pomeriggio nel supermercato Ferdico di viale Michelangelo a Palermo. Il rapinatore è entrato e ha portato via i soldi. Poi è fuggito a piedi. Paura subito dopo il colpo per una cassiera incinta che si è sentita male ed è stata trasportata all'ospedale Cervello per essere ricoverata in neonatologia. Indaga la polizia.

E sempre la polizia è intervenuta ieri in altre tre rapine avvenute a Palermo. Sono state prese di mira due farmacie e un esercizio commerciale. Il primo colpo è stata una tentata rapina alla farmacia La Rizza di viale Piazza Armerina. Un uomo tra i 25 e i 30 anni a volto scoperto è entrato e ha fatto capire di essere armati. Ma l’impiegato della farmacia ha reagito , e ha messo in fuga il malvivente.

In via Leonardo da Vinci verso le 19,30 un giovane rapinatore è entrato a volto scoperto nella farmacia Virga, anche in questo caso lasciando credere ai dipendenti dell’esercizio commerciale di avere un'arma in tasca. Ma è andato via con un magro bottino di 50 euro. La polizia sta passando al setaccio le immagini di video sorveglianza per riuscire a individuare il rapinatore.

La terza rapina, invece, è avvenuta in via San Lorenzo. Due uomini a volto coperto sono entrati poco prima della chiusura alle 20 in un esercizio commerciale. Hanno minacciato i dipendenti e si sono fatti consegnare il denaro custodito in cassa, poco più di 100 euro. Sull’episodio indagano gli agenti di polizia che, oltre ad avere ascoltato le testimonianze dei presenti, hanno visionato le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza del negozio e quelle delle attività vicine e hanno individuato un’auto nera a bordo della quale sono fuggiti i due rapinatori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X