stampa
Dimensione testo
#GDSNOICONVOI

La Soprintendenza: Villa Raffo a Palermo sarà recuperata con l’aiuto dei detenuti

di

PALERMO. «Il progetto svolto con i detenuti nell’area archeologica degli Schiavoni nel rione San Pietro, non lo ripeteremo più a Castello a Mare ma a Villa Raffo». È questo l’aggiornamento dato durante la rubrica «Gds noi con voi» della trasmissione Ditelo a Rgs, dalla soprintendente ai Beni culturali, Maria Elena Volpes.

 

L’obiettivo del progetto della Soprintendenza era dare la possibilità ai detenuti di partecipare ad alcuni laboratori formativi sulla cura basilare dei beni culturali. Una volta finiti questi corsi, i detenuti della casa circondariale di Pagliarelli avrebbero dovuto prendersi cura dell’area archeologica del Castello a Mare. Ma la convenzione con il carcere ancora non è pronta. Quindi, la Soprintendenza ha avviato la pulizia del sito di via Francesco Crispi, con i suoi dipendenti ex Pip. Lavori che hanno portato alla riapertura del Castello a Mare, lo scorso 26 settembre, dopo circa due anni di chiusura. L’area archeologica è aperta tutti i giorni dal lunedì al sabato.

 

Pubblichiamo in questa rubrica le risposte ai problemi che i lettori pongono attraverso gli sms inviati a Ditelo a Rgs. Precisiamo pure le date in cui verificheremo impegni e atti degli amministratori.

 

Poveri

  • Cerca di sopravvivere con 270 euro al mese, ha 61 anni, rischia lo sfratto, ma ha ricevuto una proroga di un mese. Una famiglia le pagherà l’affitto per qualche mese in cambio di azioni di volontariato. Verificheremo il 12 novembre

 

Verde

  • A Villa Giulia, dopo il sequestro per degrado, il Comune pensa a una squadra di addetti che si occuperà della pulizia ordinaria delle statue. Il protocollo d’intesa è stato redatto dagli uffici tecnici della «Città storica» ma deve essere presentato alla Soprintendenza per la firma. Verificheremo il 4 novembre
  • Ha riaperto la Città dei ragazzi, ma non sono ancora a pieno regime le attività ludiche. Il Comune ha voluto riaprire comunque per permettere almeno la fruizione dello spazio verde. Verificheremo il 11 novembre
  • Giardino inglese al buio. L'assessore Raimondo si impegna a far riparare l'impianto di illuminazione guasto da 10 anni, per tenere aperta la villa fino alle 19 anche in inverno. Verificheremo il 13 novembre
  • A Monreale nel 2011 il crollo di una parte del muro all'interno della villa comunale. Effettuato il sopralluogo dei tecnici. Si attende la relazione per il futuro intervento di ripristino. Verificheremo il 17 novembre
  • Giochi nelle ville e nei giardini pubblici, a fine mese partono le installazioni. Nove le postazioni già selezionate. L'inaugurazione è prevista per il 20 novembre. Verificheremo il 19 novembre
  • A piazza Sant'Anna al Capo, l'area bonificata bonificata da Reset e Rap è adesso sorvegliata notte e giorno da residenti e commercianti per impedire un nuovo abbandono di rifiuti. I cittadini chiedono, però, che venga realizzata una recinzione. Verificheremo il 20 novembre

 

Rifiuti

  • Sono già attive 13 nuove spazzatrici. Se ne aspettano altre 6 entro la fine di ottobre. Verificheremo il domani Annunciato, inoltre, da Rap l’arrivo di 700 nuovi cassonetti. Aggiudicata la gara. L’arrivo dei contenitori previsto a fine ottobre nelle zone più trascurate della città, ad esempio le borgate. Verificheremo il 30 ottobre
  • Si rinnova il parco mezzi Rap: entro ottobre si attendono 10 nuovi compattatori, i primi cinque sono già in funzione. Verificheremo il 3 novembre
  • Il sindaco Leoluca Orlando annuncia azioni di contrasto al sistema organizzato fatto da chi si rivolge a privati per disfarsi di rifiuti di grossa taglia. Il sindaco Leoluca Orlando annuncia azioni di contrasto all'abbandono dei rifiuti. Più controlli della polizia municipale e la pubblicazione di un report ogni tre mesi. Verificheremo il 14 gennaio

 

Commercio

  • Aumentano gli abusivi e le irregolarità all'interno dei mercatini, mentre tarda ad arrivare il regolamento unico che deve essere varato dal consiglio comunale. Verificheremo il 21 novembre

 

Cultura

  • Villino Florio nel degrado, con giardini trascurati. La Regione ha un progetto per trasformare l’edificio liberty in spazio espositivo. Sono stati appena avviati i lavori per il recupero del giardino, mentre sono in corso i restauri interni. Verificheremo il 28 novembre
  • A fine settembre apre l’area archeologica del Castello a Mare. C’è un progetto della Sorpintendenza per fare curare quest'area dai detenuti del Pagliarelli, come già avvenuto per la zona archeologica degli Schiavoni nel rione San Pietro. Verificheremo oggi

 

Lavoro

  • Bando per 7 mila posti nell'esercito. Già arruolati in 5.500. A dicembre le ultime assunzioni per capire anche quanti siciliani ci sono in tutto.Verificheremo il 16 dicembre

 

 

Centro storico

  • Al Capo bonificata la discarica in piazza Sant'Anna. E arriva anche la proposta di una ditta privata per realizzare un campo di bocce. Positivo l’incontro tra i residenti e la Soprintendenza per esaminare l'iniziativa. Verificheremo il 31 ottobre
  • E alcuni imprenditori e associazioni offrono al Comune un progetto di riqualificazione del mercato del Capo. Ma la burocrazia blocca gli interventi. Verificheremo il 20 novembre
  • Piazzale Ungheria, i portici negati ai cittadini. Al Comune spetta la manutenzione di pilastri e solai. Verificheremo il 24 novembre

 

Trasporti

  • Diciotto nuovi bus Amat sulle strade. L’assessore alla Mobilità, Giusto Catania, annuncia per settembre l’arrivo di altri 18 mezzi. L’aggiudicazione della gara a fine novembre. Verificheremo il 27 novembre
  • Ma nel parco mezzi Amat sono attesi altri 87 nuovi bus. Saranno acquistati con i fondi del Pon Metro, soldi che si attendono per ottobre. Verificheremo il 29 dicembre

 

 

Segnalate alla pagina Facebook di Ditelo a Rgs, su Twitter @diteloargs o via mail a ditelo@gds.it. Per scrivere al sito: web@gds.it.

 

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X