stampa
Dimensione testo
CURIOSITA'

Punta Raisi, scritta ironica su una porta guasta

di
Davanti al dramma (e non è un’esagerazione) venuto fuori con tutta la forza dirompente dopo l’arresto di Roberto Helg che chiedeva e intascava tangenti, c’è chi in aeroporto trova la forza di fare una battuta di spirito anche davanti ad una porta guasta

PALERMO. Lo spirito dissacrante del palermitano è sempre pronto a fare capolino anche in situazioni drammatiche. Una battuta, una gag, una storiella servono a rendere meno pensante ogni circostanza, anche quella più difficile da gestire. E’ una capacità nata da secoli e secoli di occupazioni, conquiste e dominazioni. Un modo per non dimenticare che anche il più terribile dei tiranni e dei conquistatori è pur sempre un uomo con pregi e soprattutto difetti da mettere in berlina.

E così davanti al dramma (e non è un’esagerazione) venuto fuori con tutta la forza dirompente dopo l’arresto di Roberto Helg che chiedeva e intascava tangenti, c’è chi in aeroporto trova la forza di fare una battuta di spirito anche davanti ad una porta guasta. I passeggeri che arrivano nello scalo palermitano vengono accolti da una scritta che mette subito, pur nella sua drammaticità, di buon umore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X