stampa
Dimensione testo
IL PROCESSO

"Falsi certificati sanitari per cavalli", chiesto giudizio per 10

PALERMO. E' fissata per il 18 marzo, davanti al gup Lorenzo Matassa, l'udienza preliminare per decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio a carico di dieci persone, fra proprietari, allenatori e fantini che avrebbero falsificato alcuni certificati sanitari dei cavalli che corrono all'ippodromo di Palermo.

Secondo la Procura, sarebbe stata falsificata la parte in cui si attestava l'effettuazione dei test di Coggins per l'anemia infettiva degli equini. I test erano obbligatori fino al 2012, poi sono diventati facoltativi. Rischiano il processo Giuseppe Vasile, Domenico Zanca, Vincenzo Venezia, Pietro Lazzara, Cosimo Cangialosi, Francesco Cinà, Ivan D'Agostino, Giuseppe Filippone, Francesco Baiamonte, Giuseppe Messineo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X