stampa
Dimensione testo
PALERMO

Cortei di studenti, traffico in tilt
I vigili: manifestazioni non autorizzate

di
Quattro licei occupati, ma la protesta potrebbe allargarsi

PALERMO. Manifestazioni non autorizzate di studenti hanno creato disagi alla circolazione a Palermo. Gli alunni di diverse scuole superiori del capoluogo hanno bloccato il traffico in diversi punti della città. Dal comando della polizia municipale ribadiscono che le manifestazioni non sono autorizzate.

Centinaia di studenti dei licei Cassarà, Croce e Majorana hanno raggiunto in corteo dalle loro scuole Palazzo Comitini, sede della Provincia di Palermo. Notevoli i disagi alla circolazione. I ragazzi hanno protestato contro la grave fatiscenza delle loro scuole e chiedono la risoluzione immediata di tutte le problematiche. Gli studenti del Cassarà, dopo l'incontro avuto qualche giorno fa con l'amministrazione centrale dell'Istituto, che si è fatta carico di risolvere una parte delle problematiche, ora chiedono un incontro con il commissario della Provincia per migliorare le condizioni in cui sono costretti a studiare. Già nei giorni scorsi il Collettivo aveva pubblicato delle foto su Facebook che facevano notare le gravi condizioni in cui versava la struttura. Alcuni studenti del Liceo Ernesto Basile hanno manifestato in viale Regione Siciliana rallentando il traffico .

Intanto, resta fermo a 4 il numero di istituti superiori della città presidiato giorno e notte dagli studenti in protesta: si tratta della succursale di via Arimondi del classico Garibaldi, dello scientifico Basile di Brancaccio e degli altri due scientifici Benedetto Croce e Cannizzaro. Occupazione lampo nella notte tra mercoledì e giovedì dell’Itis Alessandro Volta di viale dei Picciotti a Romagnolo. Alcuni studenti sarebbero entrati nell’istituto fino all’arrivo, intorno alle 9,30 del mattino della Digos che ha identificato i ragazzi e chiesto di sgomberare i locali. Gli studenti occupanti hanno rimproverato più volte ai compagni la scarsa partecipazione all’occupazione. Oggi, dalle 10, si terrà un’assemblea straordinaria in cui si deciderà se occupare o optare per l’autogestione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X