stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, l'impianto del Tenente Onorato blindato per la preparazione
SERIE B

Palermo, l'impianto del Tenente Onorato blindato per la preparazione

di
palermo calcio, Palermo, Calcio
Il campo del Tenente Onorato

Un progressivo e costante divenire. Prima la firma sui contratti, poi la presentazione ufficiale. Fra tre giorni le visite mediche e da domenica si inizia a lavorare. Tutto con il mercato sullo sfondo. Si lavora costantemente per il rinnovo dei contratti in scadenza o per sostituire chi non prolungherà il proprio rapporto con il club.

C'è ancora l’eco dei grandi festeggiamenti che hanno accompagnato la promozione, eppure fra quattro giorni inizierà il ritiro precampionato, necessariamente anticipato viste le scadenze ufficiali a breve termine con il Palermo impegnato già il 31 luglio al Barbera contro la Reggiana nel turno pre eliminare di Coppa Italia. E poi, solo 13 giorni dopo, il via alla stagione ufficiale che vedrà la squadra rosanero ai nastri di partenza del campionato di Serie B. Un campionato che il Palermo inizia a preparare al Tenente Onorato, una scelta dettata sia dalla brevità dei tempi organizzativi che anche dalla opportunità di acclimatarsi e lavorare con il caldo visto che i primi impegni ufficiali saranno con temperature molto elevate e in piena estate.

Si lavora al Tenente Onorato che, in quanto struttura militare, sarà blindata e non consentirà l'accesso a tifosi e stampa che potranno ascoltare le parole dei protagonisti in conferenza stampa, organizzate per l'occasione allo stadio Barbera.

Baldini si augura di vedere sgambettare sul manto erboso del campo di Boccadifalco anche Brunori, giocatore con cui si continua a trattare con la Juventus. Il Palermo torna al Tenente Onorato dopo diverso tempo e torna in quella che è stata la sua casa per tantissimi anni. Una struttura che ha visto passare fior di campioni che ha visto Guidolin allenare una squadra che lottava per i vertici del campionato e dei posti utili per le coppe europee. Un campo dove Delio Rossi ha preparato le semifinali e la finale storica dell'Olimpico contro l'Inter.

Una struttura che potrebbe raccontare di tanti incontri-scontri tra allenatori più o meno credibili e la stampa. Una struttura assolutamente funzionale ad una squadra per gli allenamenti settimanali perché si trova in città. Centrale e non costringe a spostamenti di chilometri per raggiungere campi di provincia. Il Tenente Onorato, nei periodi in cui non è stato utilizzato dal Palermo, comunque ha visto gli allenamenti della nazionale di Mancini e della nazionale femminile, tutte le volte che le squadre hanno poi disputato i loro incontri al Barbera.

Una struttura che potrebbe davvero raccontare tanti aneddoti come il rapporto fra l'indimenticato Totò Marchione e u ‘’picciriddu’’ Dybala o gli scherzi di Miccoli e le imprecazioni di un Guidolin stupefatto dal freddo invernale che respirava a Palermo. Il Palermo torna a casa fino al 30 luglio: se il rapporto proseguirà anche oltre è tutto ancora da stabilire ma la società ha comunque necessità di trovare un campo in erba dove svolgerla la preparazione settimanale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X