stampa
Dimensione testo
C2

Palermo Calcio a 5 corsaro a Marsala, i rosanero restano primi in classifica

Archiviato il pareggio con l'Alcamo il Palermo Calcio a 5 riprende subito la sua innarestabile marcia in campionato riuscendo a espugnare il difficile campo Fernandez di Marsala.

Per la compagine lilibetana una sconfitta con l’onore delle armi al termine di un'ottima prestazione contro un avversario superiore sul piano tecnico. Vittoria dei rosanero che coincide con il ritorno al gol di Bongiovanni, protagonista assoluto del match.

I padroni di casa partono col piede pigiato sull'acceleratore creando diversi grattacapi al guardiapali del Palermo Costanzo (tornato titolare) e al suo leader difensivo Marretta. Nonostante l'inizio in salita i rosanero riescono a contenere le sortite offensive degli avversari. A cambiare l'inerzia della partita saranno le scelte vincenti del tecnico Zapparata abile, come sempre, nella gestione dei cambi: il vantaggio degli ospiti, infatti, arriva direttamente dal neo entrato Baucina che, dopo aver recuperato palla, si presenta davanti all'estremo difensore del Marsala Scarpitta e lo batte con freddezza. La reazione dei biancoblu non si fa attendere ma rimane sterile, mentre dall’altra parte del campo si scatena il “Bongio”: il numero 10 rosanero trascina i suoi compagni verso la vittoria siglando, sul finire del primo tempo, una super una doppietta. Si va all'intevallo con Palermo avanti di tre reti ma le emozioni della gara non sono ancora finite.

In avvio di ripresa c’è spazio per il ritorno in campo in maglia rosanero per Mallia e per una chance di tripletta per Bongiovanni fermato da Scarpitta, ma da lì ai dieci minuti successivi sarà un monologo del Città di Marsala. A suonare la carica è soprattutto Piacentino, che approfitta nel migliore dei modi di un paio di incertezze in uscita da parte dei rosanero.

L’ultimo quarto d’ora è da batticuore, tanti i falli da entrambe le parti con il Palermo che rischia in alcune occasioni. Mister Zapparata manda in campo alcuni giovani - tra cui Baucina e lo stesso Mallia - che impegnano severamente il portiere marsalese. Intanto arriviamo al finale, il Palermo ottiene un tiro libero pesantissimo: Bongiovanni è glaciale, piega le mani a Scarpitta e firma il pesantissimo gol del 2-4, siglando la sua personale tripletta. Il Città di Marsala non molla, ottiene a sua volta un tiro libero che Piacentino trasforma.

Ma non c’è più tempo per la rimonta dei biancoblu: i rosanero, al termine di un gara tiratissima, si aggiudicano i 3 punti tornando alla vittoria, restando imbattuti in stagione e, soprattutto, mantenendo ben salda la vetta della classifica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X