stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Il Palermo torna alla vittoria e scaccia la crisi: magnifico tris in casa dell’Udinese
SERIE A

Il Palermo torna alla vittoria e scaccia la crisi:
magnifico tris in casa dell’Udinese

di
Al Friuli segnano Lazaar, Rigoni e Chochev. Inutile il gol nella ripresa di Di Natale

UDINE. Non c’è stata partita. Il Palermo torna a vincere, lo fa agevolmente sul campo dell’Udinese, al termine di una partita dominata in cui i rosa hanno dimostrato una netta superiorità. 3-1 per la formazione di Iachini, concreta e spumeggiante, una vittoria figlia di un gioco decisamente superiore rispetto a quello mostrato dalla banda di Stramaccioni. I rosa l’hanno chiusa già nel primo tempo, a segno subito Lazaar – gran gol il suo – e Rigoni. Nella ripresa c’è stato spazio anche per il primo gol in rosa di Chochev.

Ma la grande prestazione del Palermo arriva nuovamente nel giorno del “ritorno” di Vazquez e Dybala, assoluti mattatori del match, eppure senza gol nel bottino. Con le sconfitte di Cesena e Cagliari – retorico comunque dirlo – arriva praticamente l’ufficialità che anche nel prossimo campionato i rosa saranno in massima serie; ma lo si sapeva già da un po’ di settimane. Adesso è tempo di pensare al futuro e di costruire una squadra che possa anche andare avanti, facendo a meno dei campioni argentini.

La cronaca: Iachini schiera la difesa a tre, torna Andelkovic. In mezzo Jajalo e Chochev, poi spazio a Vazquez e Dybala. Nell’Udinese coppia d’attacco Thereau-Di Natale.  Ci prova subito l’Udinese con un tiro a giro di Di Natale, palla che sfiora il palo. Il Palermo appare timido, Chochev prova a spezzare l’equilibrio con uno slalom in area friulana. Al 15’ i rosa passano con un grandissimo gol di Lazaar, botta terrificante da fuori area e palla all’angolino, 1-0. Palermo devastante in contropiede, Dybala scappa via e mette in mezzo per Rigoni che spinge in rete, 0-2, Udinese alle corde. Il Palermo gioca con scioltezza, friulani senza bussola. Bravi i centrocampisti rosanero a gestire palla e nel contempo a dare una mano ai difensori, Dybala è in giornata e regala sprazzi di grande calcio. Al 43’ verticalizzazione per l’argentino che supera anche il portiere ma appoggia sul palo, grande occasione. Ripresa, Iachini conferma lo stesso undici. Al 51’ rischia l’autogol Jajalo che di testa per poco non beffa Sorrentino. Al 62’ buona occasione per i friulani con Pinzi che da ottima posizione mette fuori. Al 65’ la chiude il Palermo, giocata di Vazquez per Rispoli che appoggia per la testa di Chochev, 0-3. E’ un gran Palermo, molto concreto. Iachini intanto cambia, dentro Belotti al posto di un ottimo Vazquez. C’è tempo per un altro palo, quello colpito da Rispoli. L’Udinese però trova il gol dopo un minuto con il solito Toto Di Natale, gol da rapace. Belotti gioca pochissimo, si fa male e al suo posto entra Maresca. Finisce 1-3, rosa che alzano le braccia al cielo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X