VERIFICA CONTABILE

Palermo, scontro Comune-Mef: Orlando manda le carte in Procura

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha trasmesso al presidente del Consiglio comunale la nota del Mef con la quale il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha accettato solo parzialmente le controdeduzioni dell'Amministrazione comunale alla Verifica amministrativo contabile svolta nel 2017.

"Nel prendere atto dell'avvenuta accettazione di alcune nostre deduzioni - afferma il primo cittadino - non posso non registrare che in alcuni casi appare scarsa o nulla l'attenzione da parte del Ministero alla documentazione e alle deduzioni dell'Amministrazione comunale".

"Poiché deve essere chiaro a tutti che la tutela dei diritti acquisiti dei dipendenti del Comune di Palermo nonché la garanzia della funzionalità e dei servizi dell'Amministrazione comunale sono per noi la priorità assoluta - sottolinea il sindaco - non ci resta che trasmettere tutta la documentazione inerente questa verifica contabile e le controdeduzioni dell'Amministrazione comunale alla Corte dei Conti e alla Procura della Repubblica, quest'ultima perché accerti la regolarità sotto ogni profilo del comportamento e delle procedure seguite dalla commissione ministeriale".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X