DA GDS IN EDICOLA

Fattura elettronica, a Palermo è subito caos: tanti interrogativi e code alle casse

L’avvio della fatturazione elettronica obbligatoria è stata una delle novità del 2019 e subito è scoppiato il caos. La fatturazione elettronica è ormai obbligatoria per aziende e professionisti (ad eccezione di alcune categorie esentate), non per i privati.

Alcuni commessi di diversi negozi, così come riporta Giovanni Tarantino in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, sono però andati andati in difficoltà perché impossibilitati a rilasciare lo scontrino.

"La schermata mi chiede la partita Iva", la richiesta fatta alle casse ad alcuni clienti e per tutta risposta l'acquirente comunica di non avere partita Iva.

A quel punto il cassiere chiama il capo reparto e questi a sua volta telefona ai fornitori dei software collegati ai registratori di cassa, per capire come risolvere il problema e nel frattempo si formano le code.

La "rivoluzione" dunque ha portato tanto caos e difficoltà proprio in un periodo di grandi acquisti come quello dei saldi.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X