Palermo, Stellone: "Contro l'Ascoli dobbiamo vincere a prescindere"

"L'aggancio del Brescia uno stimolo? Non dobbiamo fare la corsa su di loro, anche se è ovvio che più lontane sono le altre, più margini d'errore hai. L'Ascoli è bel allenata, in salute, squadra tosta ma dobbiamo vincere a prescindere, sia giocando bene che giocando male. Dobbiamo essere intelligenti".

"Questa squadra ha vinto e pareggiato con tutti i moduli - dice Stellone - e ha dimostrato che può interpretare tutti i moduli, poi dipende dalle situazioni e dall'avversario. Sono soddisfatto di come stiamo giocando".

Ha le idee chiare l'allenatore del Palermo Roberto Stellone in vista della partita di stasera al "Barbera" contro l'Ascoli. I risultati di ieri hanno rimescolato ancora di più la classifica di B, ma Stellone guarda più le cose in prospettiva campionato che nella volata per il titolo di campione d'inverno.

"Dobbiamo pensare a noi stessi - continua Stellone - non è detto che se chiudi il girone d'andata al secondo posto è tutto già scritto, così come non è detto che se lo fai da primo con cinque punti di vantaggio sulla seconda è tutto deciso. Dobbiamo continuare a migliorare di partita in partita non perché il Brescia è a pari punti, ma perché vincendo andremmo a giocare contro il Cittadella con un altro atteggiamento. E poi sono proprio le vittorie a dare stimoli mentali e noi nell'ultimo mese lo abbiamo fatto poco".

A proposito della cessione di Struna che di fatto ha aperto il calciomercato del Palermo, Stellone spiega che affronterà ogni discorso relativo alle trattative solamente dopo le partite contro Ascoli e Cittadella. "Perché ora conta solo quello che accadrà in campo - dice - poi valuteremo tutti gli aspetti. Abbiamo già un'idea di quello che serve, soprattutto in uscita per chi ha giocato poco. Non tratterremo nessuno con la forza: alla fine del mercato però dovremo avere due giocatori per ruolo".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X