POLIZIA MUNICIPALE

Palermo, gravi carenze igienico sanitarie : sequestrate due attività commerciali

Il nucleo anti frode della Polizia Municipale nell’ambito dei  controlli predisposti dal Comandante Gabriele Marchese finalizzati alla tutela della salute pubblica  ha sequestrato per gravi carenze igienico sanitarie un laboratorio alimentare in Via Umberto Giordano, mentre presso un’attività di  somministrazione di alimenti e bevande di via Pacinotti ha sequestrato 35 chili di alimenti privi di tracciabilità.

In Via Umberto Giordano, all’interno di un laboratorio per la manipolazione e preparazione di alimenti sono stati riscontrati cibi in cattivo stato di conservazione, alcuni dei quali mancanti della prevista tracciabilità.  Nei locali sono state riscontrate gravissime condizioni igienico sanitarie e strutturali: una generale mancanza di pulizia ordinaria, pareti scrostate ed alcune mattonelle mancanti dai muri.

Gli alimenti conservati all’interno dei frigoriferi risultavano in promiscuità tale da compromettere l’integrità e la salubrità degli alimenti. Le guarnizioni di tenuta risultavano consumate tali da non garantire l’impostazione della temperatura.

La titolare F.D. di anni 51, è stata denunciata all’autorità giudiziaria ed il laboratorio è stato sequestrato.

Nel secondo intervento, durante il sopralluogo presso una attività di somministrazione di alimenti e bevande di via Pacinotti, sono stati riscontrati alimenti sfusi mancanti della prescritta tracciabilità; nessuna indicazione sul fornitore/produttore, del lotto e dell’indicazione di eventuali allergenici che potrebbero  mettere a rischio la salute dei consumatori.

Circa 35 chili di prodotti tra pasta fresca, mozzarelle fior di latte, aragoste, astice, scampi, gamberoni, alette di pollo, bocconcini d pollo panato, sono stati sequestrati.

Sul versante amministrativo è stato invece riscontrato un ampliamento del locale senza che fosse stata effettuata allo sportello unico attività produttive, la obbligatoria segnalazione  sanitaria. Sono state altresì comminate sanzioni per un importo complessivo di 2.500,00 euro a D. S. di 32 anni, titolare dell’attività.

I controlli sulla sicurezza alimentare continueranno senza soste e saranno incrementati nel periodo di festività per scongiurare eventuali frodi alimentari, per tutelare sia la salute dei consumatori che gli esercenti in regola che conducono le attività nel rispetto della normativa vigente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X