ENTRO 3 ANNI

Palermo, via alla stabilizzazione di 651 dipendenti comunali: "Chiusa la stagione del precariato"

di

Stabilizzazione definitiva entro 3 anni per tutti i dipendenti del Comune di Palermo che a oggi hanno un contratto a tempo determinato. È questa la decisione che è stata presa ieri pomeriggio alla presenza delle organizzazioni sindacali dei lavoratori comunali e dell'Amministrazione, rappresentata dal Segretario generale, dal Ragioniere generale e dalla Dirigente delle Risorse Umane.

Durante l'incontro è stato presentato il "Piano triennale del fabbisogno 2018-2020", indispensabile per procedere alla stabilizzazione di 651 precari nei prossimi tre anni.

Tra dicembre e gennaio si procederà già alla firma dei contratti per 53 lavoratori ex articolo 23. Gli altri 598, appartenenti al bacino "Palermo lavoro", verranno stabilizzati entro l'anno prossimo.

"Un risultato storico - sostiene Gaspare Nicotri, assessore alla risorse umane - anche in considerazione del fatto che avviene in un momento non facile per gli enti locali, stretti fra tagli e normative sempre più limitanti. E' una conferma del buon operato degli Uffici che hanno individuato modalità e risorse per garantire finalmente una stabilità a questi rapporti di lavoro".

Piena soddisfazione anche da parte del sindaco, Leoluca Orlando. "Si avvia a definitiva chiusura la stagione del precariato al Comune di Palermo grazie al lavoro svolto in questi mesi dal settore delle risorse umane e dalla ragioneria, che hanno individuato i passaggi formali necessari per dare seguito all'indirizzo politico venuto dalla Giunta rispettando i non pochi paletti fissati dalla normativa vigente. Per centinaia di famiglie si conclude così un lungo periodo di incertezza, che in alcuni casi andava avanti da decenni".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X