LUNEDI' E MARTEDI'

Conferenza per la Libia a Palermo, primi divieti: previsti cortei e proteste

Primi divieti a Palermo in vista della Conferenza per la Libia che si svolgerà in città lunedì e martedì a Villa Igiea. Molti i leader politici e capi di Stato attesi e alto il livello di guardia e di attenzione.

Tutto il sistema di videocontrollo con le telecamere del Comune è stato collegato al sistema interforze - come riporta il Giornale di Sicilia oggi in edicola -. E sono arrivate in città le unità cinofile antiterrorismo. Il gruppo di cani addestrato ad annusare materiale esplosivo al momento ha trovato ricovero in una struttura in uso alla polizia municipale: 600 i vigili al lavoro in questi giorni.

Dalle 13 di oggi sino alle 7 del mattino di mercoledì la circolazione sarà vietata in via Belmonte, salita Belmonte, via Papa Sergio I (tra via Rampolla e per 150 metri oltre il civico 8), via Cardinale Rampolla, via comandante Gulì, via Ammiraglio Rizzo (tra via Giordano e Belmonte), piazza Acquasanta, cortile Trapani, via Papa Paolo VI, via Delle Industrie Navali, salita Le Chiavi, cortile Le Chiavi, via Di Cristofalo, via Taranto, via Palestra, cortile Palestra, via Ammiraglio Bettolo, piazzetta Altavilla, salita Le Chiavi, via Bonanno , largo Sellerio, via Martin Luther King, via Ammiraglio Nicastro, via Rabin. Gli svincoli sui prolungamenti di viale Lazio, viale Michelangelo e piazza Bolivar saranno chiusi solo al passaggio delle delegazioni.

Divieto di sosta, da domani e sino a mercoledì mattina, in via Calcedonio Giordano, via ammiraglio Rizzo, via Rabin, via Scarpello, via Papa Sergio I, viale dell'Olimpo (tratto compreso tra via Pertini e piazza Castelforte), piazza Castelforte e viale Venere. E ancora divieto di sosta, con rimozione nelle vie Vaccarini, Orfeo, Principessa Mafalda, dei Tigli, Marchese di Roccaforte, piazza Don Bosco, largo La Loggia.

Tutti i mezzi pesanti in uscita dal porto e diretti alle autostrade dovranno percorrere via Cala, via Messina Marine e via Galletti e da lì immettersi in autostrada, e questo varrà anche per chi deve andare in direzione Trapani. Chi è diretto al porto, proveniente da Trapani, dovrà arrivare allo svincolo di Villabate e imboccare via Galletti.

Cinque le scuole chiuse per due giorni: l’istituto comprensivo Arenella e dei plessi Di Bartolo sul lungomare Cristoforo Colombo, Rizzo di via Papa Sergio, Rampolla di via Papa Paolo VI e Sileno di via Cardinale Massaio.

Sorveglianza al massimo, e anche divieti, attorno agli alberghi dove soggiorneranno le delegazioni dall’Ibis di via Crispi, il Mercure di via Marchese Ugo, l’Astoria di via Montepellegrino, il La Torre di Mondello, il Casena dei Colli, il Mondello Palace, il Wagner, il Borsa, il Federico II e il Mercure.

Infine, le linee 107, 721, 731, 812 e quella notturna N12 subiranno deviazioni valide dalle 13 di sabato sino alle 18 di martedì.

Intanto ieri uno striscione con la scritta in rosso «No summit» è comparso davanti a Villa Igiea e alcune associazioni hanno organizzato una contro-manifestazione durante un’assemblea che si è tenuta a Lettere. Altre manifestazioni sono previste per i prossimi giorni, fino a quella di lunedì, alle 17: un corteo che da piazza Marina si concluderà davanti al teatro Massimo.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X