Tragedia di Casteldaccia, applausi e lacrime per il corteo delle bare alla Zisa

Folla davanti alla chiesa Madonna di Lourdes a Palermo per rendere omaggio alle nove vittime della tragedia di Casteldaccia. Migliaia di persone hanno seguito commosse con lo sguardo e con il cuore pieno di tristezza il passaggio delle bare, dirette verso la Cattedrale di Palermo per i funerali.

Applausi, una banda musicale e lacrime accompagnano il corteo. Ci sono anche numerosi striscioni appesi ai balconi dei residenti: "Non ci sono parole, solo rabbia e dolore", si legge in uno di questi. Le bare bianche dei due bambini morti nell'alluvione sono state portate a spalla fino alla Cattedrale.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X