GDS IN EDICOLA

Palermo, uccise il vicino all'Arenella: la 21enne passa dal carcere ai domiciliari

Omicidio Arenella, Alessandra Ballarò, Palermo, Cronaca
Alessandra Ballarò

Il 7 ottobre dello scorso anno impugnò una pistola all'Arenella e fece fuoco contro i suoi vicini, i fratelli Leonardo e Giuseppe Bua: il primo rimase ucciso mentre l'altro fu ferito gravemente. Per questo Alessandra Ballarò era stata condannata a 18 anni di carcere con l'accusa di omicidio e tentato omicidio.

A distanza di un anno però, come riportato dal Giornale di Sicilia, il tribunale del riesame le ha concesso gli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico, lontana però dal luogo del delitto. Non si conoscono ancora le motivazioni della decisione, che ha però già suscitato rabbia e timori tra i parenti delle vittime.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X