SERIE B

Il Pescara batte il Lecce, supera il Palermo e torna in testa. Ma i rosanero hanno una gara in meno

Il Pescara batte il Lecce nel posticipo dell'undicesima giornata del campionato di Serie B, supera in classifica il Palermo e torna in vetta anche se con una partita in più rispetto ai rosanero. Gol ed emozioni all'Adriatico, con la partita che si chiude sul 4-2, segnata anche da un grande nervosismo.

La formazione ospite ha chiuso la gara in nove uomini per l'espulsione di Calderoni al 8' del secondo tempo per doppio giallo e di Meccariello al 32' sempre per doppia ammonizione. Questa la successine delle reti: 3' pt Mancuso (P), 22' pt Gravillon (P), 47' pt Palombi (L), 23' st Tabanelli (L), 45' st Del Sole, 51' st Del Sole.
Prima dell'inizio del match ci sono stati momenti di tensione, quando dal settore ospite sono stati lanciati dei fumogeni nel settore distinti dove si trovavano i tifosi del Pescara. Nessun spettatore è stato colpito, poi gli steward hanno fatto allontanare le persone presenti nel settore. Grande spiegamento di forze dell'ordine per la gara, considerando la rivalità fra le due tifoserie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X