LA TRAGEDIA

Maltempo in Sicilia, trovato morto uno dei due dispersi a Vicari: era consigliere comunale a Salemi

È stato trovato morto uno dei due uomini che erano dispersi a Vicari a causa del maltempo: è Alessandro Scavone, 44 anni,  un consigliere comunale di Salemi. La vittima è stata ritrovata incastrata tra il guard rail, trascinata fuori dal veicolo dalla furia dell’acqua. Il Prefetto, vista l'assoluta criticità della situazione, ha richiesto l’intervento dell’Esercito.

L’auto in cui si trovavano è stata investita dall’acqua esondata dal fiume San Leonardo. I due erano andati a recuperare un giovane rimasto al distributore. Quando l’auto, che stava rientrando verso le abitazioni, è stata travolta dalle acque quest’ultimo è riuscito a lanciarsi dalla vettura salvandosi. L'altro disperso che era con Scavone, un ragazzo di 21 anni, è stato ritrovato vivo.

Lutto cittadino a Salemi per i funerali di Alessandro Scavone, che si svolgeranno domani alle 15 nella chiesa Madre. La decisione è stata adottata dal sindaco, Domenico Venuti. "Una tragedia spaventosa - afferma Venuti -. Salemi perde un giovane conosciuto e stimato, che amava la vita e la sua città. Ci stringiamo attorno alla famiglia, colpita da questo grave lutto. Ai familiari il cordoglio mio, dell’Amministrazione e di tutti i salemitani scossi da questa grave perdita".

Cordoglio viene espresso anche dal presidente del consiglio comunale, Lorenzo Cascio, a nome di tutta l’assemblea cittadina: "Scavone era una persona perbene e corretta, che ha svolto con grande serietà il suo ruolo di consigliere comunale - dice Cascio - coniugando al meglio lavoro e passione politica".

Non si hanno ancora notizie dal tardo pomeriggio di un medico, Giuseppe Liotta, palermitano, 40 anni, che si stava recando all’ospedale di Corleone per il cambio turno: la  macchina è stata ritrovata nel tratto stradale Ficuzza Corleone, contrada Raviotta ss 118, bivio SP.96.

Interrotte provinciali e statali, con l’isolamento dei comuni di Campofiorito e Castronovo. Il Genio Guastatori è impegnato a garantire con i propri mezzi il ripristino della percorribilità delle strade statali 118 da Bolognetta a Marineo per poi salire fino a Corleone, Prizzi e svoltare sulla 188 per Castronovo.

La città metropolitana sta garantendo con i propri mezzi la viabilità sulle strade di pertinenza, mentre molti sindaci sono intervenuti anche con l’impiego dei mezzi di privati a rimuovere detriti e fango nei rispettivi paesi.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X