IL CASO

Palermo, polemiche sul pattinodromo del Giardino Inglese: "Nessuna squadra costretta a fermare gli allenamenti"

di
"Nessuna squadra è “costretta a fermare gli allenamenti”, perché per i due mesi in cui il pattinodromo del Giardino Inglese “viene concesso ad altre attività” (al Palermo on Ice da 7 anni), queste due squadre vengono spostate al liceo Vittorio Emanuele III, e le lezioni sono garantite a spese della società che cura il Palermo on Ice". Arriva la risposta sulla questione del pattinodromo di Palermo, al Giardino Inglese, dopo la protesta dei genitori degli atleti, che si lamentavano di danni alla struttura e di dover "traslocare" per continuare l'attività e gli allenamenti.
"Nessuna “pavimentazione viene danneggiata perché colloca dei pilastri ancorati sul pavimento tramite tasselli. Nonostante il montaggio di una struttura così complessa come una pista sul ghiaccio - dice ancora la società -. Il luogo viene ripristinato così per come è stato consegnato (se non migliorato) grazie ad un’azione congiunta tra Palermo on Ice e il Comune di Palermo. Le serpentine della pista vengono adagiate su uno strato di PVC più uno di polistirolo spesso 5cm. Questo affinché non ci sia contatto con la pavimentazione esistente a garanzia della stessa. Tutti gli allestimenti, infine, sono poggiati su una pavimentazione in legno non tassellata. Accuratezza massima per l'impianto e il tutto, ovviamente, è sempre concordato con il Comune".
"Inoltre - continua la società che organizza Palermo On Ice -. Nessuno “sport minore viene sfrattato” anzi. Palermo on Ice, come ogni anno, investe denaro proprio perché crede in “uno sport minore” e consente a tutta la città la fruibilità di una pista che attrae in media oltre 20mila visitatori (in appena un mese e mezzo)". Per quanto riguarda la questione gruppo elettrogeno si tratta di "un gruppo frigo spento e che i cavi citati sono disalimentati perché non è presente alcun contatore Enel. Questi cavi arrivano ad un box “vuoto”. La società sottolinea anche come, in quanto associazione privata,  ha da anni "intrapreso un dialogo con l’amministrazione in modo da farsi garante economico di alcune migliorie relative ad un impianto sportivo come quello del Giardino Inglese".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X