Palermo-Cosenza, Stellone: "Riporteremo i palermitani allo stadio, attraverso le prestazioni"

Alla vigilia di Palermo-Cosenza, il tecnico dei siciliani, Roberto Stellone non ha dubbi: "Sarà compito nostro riportare la gente di Palermo allo stadio, attraverso le prestazioni".

In conferenza stampa ha poi dichiarato: "Il turnover va fatto al di là del risultato. Mi serve per dosare le energie e per tenere tutti sulla corda. Lo facciamo perchè abbiamo una rosa ampia e possiamo permettercelo".

"I cambi erano già tutti organizzati: abbiamo solo dovuto modificare qualche scelta per via di alcune assenze. Rispoli? Due giornate per me sono esagerate; così come è stato esagerato il cartellino rosso. Il suo non è stato un fallo di reazione e trovo assurda questa decisione", ha puntualizzato Stellone.

"Nella formazione di domani cambierò altri quattro o cinque giocatori. Fa parte di una rotazione organizzata, legata alle partite ravvicinate. Il nostro obiettivo è raggiungere il primo posto e mantenerlo. Abbiamo tutte le carte in regola per farlo. Il campionato è ancora molto lungo: dovremo affrontare ogni partita con il coltello tra i denti", ha spiegato ancora l’allenatore dei rosanero.

"Nestorovski? Gli attaccanti vivono per il gol ma io ai miei chiedo di giocare per far vincere la squadra e per il bene del gruppo. Le squadre ci affrontano spesso giocando a viso aperto, perchè sanno di non aver nulla da perdere. Il Cosenza proverà a metterci in difficoltà: noi dobbiamo essere consapevoli della nostra forza ma non dobbiamo avere fretta di fare gol", ha concluso Stellone.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X