A Palermo la rivoluzione del vino Marsala: cinque cocktail ne rivelano modernità e versatilità

di

Cinque tipologie di marsala si trasformano in cinque originali cocktail, che esprimono pienamente la cultura del territorio siciliano. C'è il Carosello, il Golden Negroni, il vento, Little Sicily e M&M, tutti cocktail prodotti con il Marsala delle Cantine Pellegrino e ideati da Gianluca Di Giorgio, Head Bartender di Bocum Palermo.

Un'idea che rientra nella "Marsala Revolution", un nuovo modo di vivere il marsala, che avvicina un pubblico sempre più giovane, stimolando occasioni di consumo in contesti nuovi e diversi. Il progetto è stato presentato ieri a Palermo, al circolo Telimar dell'Addaura, e ha visto la partecipazione dei principali bartender della città.

Cinque diverse tipologie di marsala - Horatio, Bip Benjamin, Old John, Uncle Joseph, Anita - ispirate ad altrettanti personaggi che ne hanno fatto la storia, vengono riproposte quest’anno in chiave estremamente contemporanea, esaltando così le radici di un prodotto della tradizione italiana con un’immagine nuova e fuori dai canoni.

“Con Marsala Revolution - afferma Benedetto Renda, amministratore delegato delle Cantine Pellegrino - vogliamo proporre in modo nuovo questo vino per fare apprezzare sempre più, anche alle nuove generazioni, quel tratto unico e distintivo che rende il marsala inimitabile e di forte personalità”.

Pellegrino ha scelto come brand ambassador dei nuovi vini Gianluca Di Giorgio, Head Bartender di Bocum Palermo, locale recentemente segnalato dalla Guida Gambero Rosso tra i 10 migliori cocktail bar d’Italia. Di Giorgio sta promuovendo in giro per l'Italia i nuovi marsala di Pellegrino, ingredienti principali dei suoi 5 cocktail.

 

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X