SERIE B

Il Palermo rullo compressore lontano dal "Barbera": a Carpi tris spettacolo

di

Palermo straripante e concreto, tre gol al Carpi e secondo posto solitario in classifica. I rosanero vincono 3-0 a Carpi nel turno infrasettimanale e conquistano una vittoria significativa e che dà uno sprint importante ad una squadra che da quando c’è Stellone ha aperto le ali e ha spiccato il volo. A Carpi questa sera non c’è stata storia, il Palermo ha dominato in lungo e in largo, ha giocato bene e ha sempre avuto in mano il filo della partita. Gara in discesa grazie al gol di Falletti dopo sei minuti, poi nella ripresa le altre reti di Jajalo e Nestorovski.

Partita comunque nervosa e molto avvincente, due espulsi – nel Palermo Rispoli – e varie occasioni da gol, capitalizzate al meglio da un Palermo che oggi ha davvero fatto capire di puntare al salto di categoria. Bene la difesa e bravo soprattutto Moreo che seppur non abbia segnato ha disputato una grande partita di sacrificio e generosità con l’assist anche per la rete di Nestorovski. Palermo quindi in scioltezza e senza nessuna difficoltà, esame di maturità superato e marcia che prosegue verso la vetta della classifica, adesso distante un solo punto.

La cronaca: Stellone conferma le previsioni della vigilia, in avanti ci sono Nestorovski e Moreo in porta c’è Pomini. Il Palermo ha più grinta e si vede subito, al 4’ Nestorovski già sfiora il gol, Mazzotta taglia dentro l’area di rigore e crossa, il macedone si tuffa di testa da posizione favorevole ma spedisce a lato. Il vantaggio però arriva dopo due minuti con Falletti, gran palla di Haas dentro l’area di rigore per il fantasista uruguaiano che salta un uomo e incrocia con il destro, 0-1. I rosanero giocano meglio, Carpi lento e impacciato. La difesa del Palermo regge e non soffre tantissimo, al 41’ bella azione di Nestorovski che taglia con la palla da sinistra verso destra, il suo tiro con il piede non preferito, però, finisce alto. Nel finale di tempo doppio giallo per Pezzi e Carpi in dieci.

Ripresa, il Palermo inizia a prendere possesso del match per chiuderlo il prima possibile, il Carpi corre ma senza trovare lo spunto giusto. Al 50’ Moreo insiste su un pallone vagante e per poco non beffa il portiere avversario con un bel rasoterra. I biancorossi però sfiorano il gol con Bongiorno che su un angolo arriva di testa e sfiora l’angolino con Pomini battuto. 61’ il Palermo la chiude: gran rasoterra di Nestorovski che impegna Colombi, sul tap-in come un falco arriva Jajalo che mette in rete da due passi, 0-2. I rosa giocano sul velluto, Moreo al termine di una bella finta su un avversario mette a lato di pochissimo. 65’ espulso Rispoli per un brutto fallo su Di Noia, ingenuità da parte del terzino che poteva sicuramente evitare un’entrata decisamente violenta. Non cambia però nulla perché il Palermo la chiude ulteriormente con Nestorovski che dopo un grande assist di Moreo mette dentro con facilità la palla dello 0-3. Finisce così, 0-3 e applausi per i rosanero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X