L'ATTACCO

Migranti, Leoluca Orlando contro Salvini: "Mi ricorda il primo Mussolini"

Leoluca Orlando torna ad attaccare Matteo Salvini sul tema dei migranti: «Siamo in presenza di una condizione pre-fascista, di un populismo dell’intolleranza che inquina i pozzi. Mi ricorda il primo Mussolini che cantava faccetta nera e poi diceva che stava scherzando. Mi ricorda il primo Hitler quando bruciava libri in piazza», ha detto a margine di un incontro dedicato proprio al fenomeno migratorio, dal titolo 'Mediterraneo, La via di terra'.

«Noi non stiamo facendo una battaglia per i migranti - ha spiegato Orlando - ma per il riconoscimento dei diritti umani. Perché oggi tocca ai migranti domani magari agli anziani e poi agli omosessuali».

Già altre volte il sindaco di Palermo e il ministro dell'Interno si sono scontrati pubblicamente sul tema dei migranti.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X