COMUNE

Palermo, a novembre parte la distribuzione delle carte d'identità elettroniche

Solo poche settimane all'avvio anche a Palermo della distribuzione delle Carte di Identità Elettroniche (Cie) che andranno a sostituire quelle cartacee. Manca, infatti, soltanto la consegna da parte del Ministero dell'Interno delle apposite postazioni abilitate alla produzione delle nuove carte dotate di microchip.
Il percorso che porta a questa importante novità si sta concludendo in questi giorni con gli ultimi lavori di "allineamento" dei dati fra l'anagrafe comunale e la Anpr, l'anagrafe nazionale della popolazione residente gestita dal Ministero dell'Interno.
La Sispi sta curando la formazione degli operatori che in tutte le postazioni decentrate del Comune (34 in tutta la città) saranno abilitati al rilascio del nuovo documento e si sta, inoltre, procedendo alle fasi di test dei servizi web collegati e al raccordo con gli enti esterni interessati. Un approfondimento e tutte le informazioni necessarie sul Giornale di Sicilia in edicola oggi. 
"E' importante sottolineare - afferma il sindaco Leoluca Orlando - che la Carta di identità elettronica non è certamente un "gadget", ma è un nuovo strumento di rapporto fra cittadini e pubblica amministrazione. La sua integrazione con l'anagrafe nazionale,  infatti, permetterà l'accesso e la interazione digitale con tantissime pubbliche amministrazione, facilitando non solo i rapporti formali, ma la semplice quotidianità del rapporto. Giusto per fare un esempio, l'accesso ai servizi digitali non solo del Comune, ma anche dell'Inps o delle Asp, diventerà più facile per tutti coloro che vorranno utilizzare la Carta di identità".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X