VILLA SOFIA

Pugno in faccia durante la lite per un parcheggio: muore a Palermo dopo quasi un mese di agonia

di

È morto questa notte Salvo Terrasi, di 52 anni, ricoverato la notte dello scorso 17 settembre all'ospedale Villa Sofia di Palermo. L'uomo era rimasto ferito dopo una lite per un parcheggio che si è trasformata in tragedia a Campofelice di Roccella. "Terrasi è morto questa notte mezzora dopo la mezzanotte per una insufficienza respiratoria da polmonite. L'uomo a causa della colluttazione aveva riportato anche un grave trauma facciale e da giorni era in coma farmacologico", ha spiegato il direttore sanitario dell'ospedale Villa Sofia-Cervello, Pietro Greco.

Terrasi era originario di Caccamo. L'aggressore era stato identificato. Si tratta di un giovane di 20 anni di Termini Imerese,  che nei pressi del locale Roxy Bar  aveva sferrato un pugno al cinquantatreenne che aveva da poco parcheggiato la moto. Secondo il ragazzo il posto era riservato. Tutto è iniziato con una lite verbale che è poi degenerata. Il ventenne avrebbe colpito con un pugno in faccio l'uomo che è caduto per terra battendo la nuca.

I sanitari del 118 hanno prima portato la vittima all'ospedale Giglio di Cefalù ma a causa dell'aggravamento delle sue condizioni è stata trasferita nel reparto di Rianimazione a Palermo.

Il giovane aggressore è stato rintracciato dai carabinieri della compagnia di Cefalù e denunciato. Il medico legale sta effettuando un esame autoptico sul corpo di Salvatore Terrasi. Intanto il pm del tribunale di Termini Imerese titolare dell'indagine sull'aggressione sta valutando su come procedere nei confronti del ventenne.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X