VIA SCARLATTI

Palermo, vigili urbani aggrediti e picchiati da due venditori di caldarroste durante un controllo

di

Ancora vigili urbani vittime di aggressione a Palermo. Questa volta è toccato a due agenti della polizia municipale, finiti in ospedale con una prognosi di sette giorni, dopo essere stati picchiati da un giovane venditore di caldarroste e dallo zio  I due non avrebbero "gradito", il controllo da parte dei vigili, avvenuto in via Scarlatti. Dopo evidenti segni di insofferenza, è andato in escandescenza, iniziando a picchiare gli agenti.  In soccorso è anche arrivata una volante della polizia. Entrambi sono stati denunciati.

I due,  secondo quanto ricostruito, vendevano castagne all’angolo tra la via Maqueda e la via Scarlatti arrostendole nel tradizionale braciere cilindrico. Gli agenti del nucleo controllo attività commerciali hanno effettuato un controllo sull’attività di vendita ambulante, ma i due hanno rifiutato di dare le loro generalità, aggredendo  i due agenti

Il cinquantenne e il ventiquattrenne sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e rifiuto di generalità.  I controlli sui venditori ambulanti predisposti dal comandante Gabriele Marchese continueranno a tutela della salute pubblica e contro l’abusivismo commerciale.

E' l'ennesimo caso di cronaca che vede coinvolto un "casco bianco" nelle ultime settimane. Il 29 settembre un vigile urbano era stato travolto da un motociclista in via Principe di Paternò la scorsa notte mentre stava eseguendo i rilievi per un incidente stradale,  mentre il 17 settembre un altro vigile  era stato investito in viale Diana, nel cuore del parco della Favorita, all'altezza  di "Casa natura".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X