Nasce Sicilia Edilcassa 2.0, più tutela per artigiani e imprese: l'accordo a Palermo

Nasce in Sicilia Edilcassa 2.0: più tutela del lavoro artigiano, delle micro e piccole medie imprese, al servizio del mercato delle costruzioni.

Il nuovo corso vede assieme Confartigianato, Cna e Casartigiani: le associazioni più rappresentative degli artigiani hanno deciso di unire valori, energie ed esperienze per rappresentare, in modo più incisivo e qualificato, quella dimensione produttiva che, in Sicilia, è il motore trainante dell’economia.

L’obiettivo è garantire la bilateralità e il rilancio del settore: priorità al nuovo contratto, attuazione di misure ed iniziative di politiche del lavoro per garantire leale concorrenza, legalità, regolarità, sviluppo ed equità per la ripresa del comparto.

L’accordo è stato siglato a Palermo nella sede di Confartigianato Imprese Sicilia, dalle tre organizzazioni datoriali di categoria, Confartigianato Anaepa, Cna Costruzioni e Fiae Casartigiani, alla presenza dei massimi vertici regionali delle rispettive sigle.

Un accordo che fa seguito ad un’intesa che è stata sottoscritta lo scorso aprile a Roma, nella sede nazionale di Confartigianato, dove era stata individuata una piattaforma unica per le politiche del lavoro e la bilateralità nell’Edilizia.

In questo video, le interviste a Francesco Grippaldi presidente Confartigianato Anaepa Sicilia, Luca Fabio Calabrese presidente Cna Costruzioni Sicilia, Maurizio Pucceri coordinatore regionale di Fiae Casartigiani.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X