POLIZIA

In tre picchiano e rapinano un ragazzo a Catania, arrestato un componente della banda

di

Tre giovani extracomunitari hanno circondato, picchiato e rapinato un nigeriano richiedente asilo in pieno giorno nel quartiere San Brillo Vecchio a Catania. I tre gli hanno tolto il portafogli, dove c'erano solo sette euro. Gli agenti delle volanti hanno sentito le urla del ragazzo e si sono messi immediatamente in perlustrazione, per verificare quanto stesse accadendo.

I poliziotti hanno trovato un giovane di colore, steso per terra e sanguinante. Alla vista dei poliziotti i tre sono scappati; uno di loro è stato raggiunto e bloccato con il portafogli del connazionale. Si tratta di un nigeriano senza fissa dimora di 21 anni, Lamin Janko, in Italia già 2014, con un permesso di soggiorno per motivi umanitari e in passato denunciato per violenza sessuale e lesioni, è stato arrestato dalla polizia di  con l'accusa di aver, con l'aiuto di due complici, malmenato e derubato del portafogli il connazionale. Janko è accusato di rapina aggravata in concorso e lesioni.

Janko è stato arrestato e su disposizione del pubblico ministero di turno e stato portato nel carcere Piazza Lanza di Catania.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X