L'INIZIATIVA

Palermo, con la musica elettronica di Pashburg si conclude Piano City

di
piano city palermo, Palermo, Cultura
Un momento del concerto in questura

Sono stati tre giorni all'insegna della musica, delle dolci note del pianoforte, che hanno allietato la città. Si conclude Piano City Palermo, un viaggio iniziato con Davide Cabassi alla Chiesa di Santa Maria dello Spasimo e che termina in piazza Fonderia con la musica elettronica di Niklas Pashburg. Nel cuore del capoluogo siciliano in questo week-end speciale per gli appassionati (e anche non) del genere con 65 concerti e 90 ore di musica,  dalla Cala già dalle prime luci dell'alba, la spiaggia di Mondello e il Teatro Massimo per una notte intera, i pianoforti in questura, e poi le piazze, i cortili, i palazzi storici, dal centro fino a Danisinni, Ballarò e Brancaccio.

“Palermo è Capitale Italiana della Cultura 2018, e in questo lungo fine settimana è stata anche la capitale della musica – dichiarano il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e l'Assessore alla Cultura Andrea Cusumano – Tutta la città, da Brancaccio al centro, dal mare ai palazzi storici. Una musica che come sempre ha unito palermitani e turisti e ha permesso di scoprire e vivere con nuove armonie spazi pubblici e luoghi privati di grande bellezza e suggestione. Ancora una prova dell'importanza della collaborazione e della sinergia fra pubblico e privato, fra istituzioni diverse, tutti accomunati dall'amore per l'arte e per Palermo”.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X