Palermo, Ferrandelli e Mattaliano pronti a dimettersi: "Serve una nuova guida per la città"

Il consigliere comunale leader de "I Coraggiosi" Fabrizio Ferrandelli e il collega Cesare Mattaliano pronti a dimettersi. L'annuncio oggi in una conferenza stampa a Palermo, con tanto di documento depositato, con firme e bolli, con le dimissioni che saranno esecutive quando sarà raggiungo il quorum necessario a palazzo delle Aquile.

"C'era qualcuno che  raccontava una città che non c’è, in cui le aziende controllate erano uscite dal pericolo, ora ci ritroviamo con i conti in dissesto, cittadini senza servizi per una vita dignitosa e noi lo dicevamo da tempo - ha detto Ferrandelli - ora non lo diciamo più da soli, c’è un ministero e la corte dei conti che dicono, siamo commissariati su due bilanci. Ci saranno tagli spaventosi alla spesa pubblica. La verità è a galla, noi siamo coerenti, è arrivato il momento di una nuova guida della città e siamo pronti alle elezioni".

"Sicuramente i tagli di 50 milioni sull’urbanistica e sull’istruzione sono abbastanza per dire che l’amministrazione non ha una visione - dice Mattaliano -. Noi bocceremo il consuntivo perché non è un documento contabile ma anche una visione della città. Siamo commissariati sui rifiuti. Noi non ci sentiamo e non ci vogliamo sentire responsabile a questo ulteriore danno della città".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X