Palermo, Delrio alla Leopolda del Sud: "Questo Governo non è serio"

«Proponiamo un modello alternativo a un Mezzogiorno casa di riposo, che è quello che vogliono la Lega e i 5 stelle. Più che i soldi per il reddito di cittadinanza vorremmo fare una guerra con l'Europa per avere un'area libera dalle tasse. Hanno presentato un Def disarmante, c'è poco Sud e non hanno pensato ai giovani e al loro futuro», lo dice il senatore del Pd Davide Faraone, a margine della Leopolda del Sud al Teatro Santa Cecilia di Palermo.

Presente anche il capogruppo del Pd alla Camera, Graziano Delrio, che ha commentato la manovra: «Il nostro giudizio è molto negativo. Hanno festeggiato una tabella dal balcone e due giorni dopo l’hanno dovuta cambiare. Non c'è serietà, coscienza dell’importanza che il Paese rimanga solido nelle sue scelte. Siamo molto preoccupati ma continuiamo testardamente a provare a collaborare, a dare suggerimenti, a essere un’opposizione che non si oppone a prescindere ma cerca di correggere le misure per il bene del Paese».

«A noi preoccupa il fatto che al centro del Def non ci siano il lavoro e gli investimenti - prosegue Delrio - È giusto continuare a combattere la povertà, noi abbiamo messo il reddito di inclusione che oggi copre 2,5 milioni di poveri. Poteva essere esteso a cinque milioni con un effetto immediato, ma il Governo ha preferito smontare tutto e ripartire daccapo contro il parere dell’Alleanza contro la povertà e delle associazioni, dalla Caritas ai sindacati, che combattono ogni giorno non dal balcone di Palazzo Chigi ma nella loro quotidianità».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X