TUTTI GLI EVENTI

Scherma, la Federazione sceglie Palermo come Capitale del 2019

di
palermo scherma 2019, Palermo, Sport
La squadra di fioretto maschile campione del mondo 2018 con i siciliani Daniele Garozzo e Giorgio Avola

La scherma, disciplina sportiva in cui l'Italia è abituata a primeggiare in ogni evento, si prepara a essere grande protagonista a Palermo. Tra la fine del 2018 e i primi mesi del 2019 il capoluogo siciliano ospiterà tantissimi eventi e il fiore all'occhiello saranno i Campionati Italiani Assoluti e Paralimpici in programma il prossimo giugno, che vedranno in gara tutti i più grandi campioni della disciplina.

E ancora gare nazionali per la categoria under 14, eventi promozionali, workshop: Palermo sarà città simbolo e "Capitale della scherma", così come deciso dal Consiglio federale della Federazione Italiana che festeggerà nel capoluogo i suoi 110 anni di storia.

«Quella di Palermo è una scelta che punta a segnare un ritorno "a casa" della scherma, in una delle sue capitali storiche - dice il presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso -. Grazie al progetto "Fencing for Change" abbiamo avuto modo di constatare la voglia di tornare a vivere la scherma in questa città».

«Palermo ha nel suo DNA questa disciplina che veniva praticata soprattutto nei "salotti" delle famiglie nobili - prosegue Scarso - fino a qualche decennio fa, inoltre, la città ha ospitato anche competizioni internazionali. È tempo quindi che la scherma torni in una delle città simbolo d’Italia e crediamo che le diverse iniziative e soprattutto i festeggiamenti in onore dei 110 anni di storia della Federazione Italiana Scherma e poi i Campionati Italiani Assoluti e Paralimpici, possano essere l’inizio migliore per una nuova era per la scherma palermitana».

«Siamo grati al Consiglio federale e al presidente Scarso - afferma il sindaco di Palermo Leoluca Orlando – per questo segnale di attenzione per la nostra città; un’attenzione cui corrisponde e cui corrisponderà la passione ed il caloroso seguito di pubblico che faranno da corollario a tutte le manifestazioni».

«La presenza nella nostra città di tanti campioni olimpici e paralimpici sarà certamente un modo per far conoscere ed apprezzare questo sport e sarà per noi uno stimolo a realizzare e supportare la realizzazione di tanti eventi piccoli e grandi per un vero e proprio anno di festa sportiva», conclude il primo cittadino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X